Home > Attualità > Telegiornali, notizie, diversità.

Telegiornali, notizie, diversità.


Accendi la Tv e ascolti cosa succede nel mondo, con attenzione, cerchi sempre di capire attentamente tutto quello che succede e come viene raccontato. Una delle ultime notizie ascoltate è quella sul maxiriciclaggio attribuito a Fastweb e ad alcuni suoi manager e altri personaggi poco conosciuti alla maggior parte di noi. Parliamo di centinaia di milioni di euro, mica noccioline. Un nome che spicca su tutti è quello di Gennaro Mokbel, effettivamente un bel personaggio da quello che abbiamo avuto modo di vedere dai vari servizi in Tv e sui giornali, e proprio a lui hanno sequestrato oggi una quantità enorme di  libri antichi, fotografie, sculture, quadri, serigrafie di autori famosissimi quali De Chirico, Schifano, Capogrossi, Tamburri, comprati proprio col ricavato di questa attività illecità.

Essendo appassionato estimatore di qualcuno di questi grandi autori ho allungato occhi e orecchie per ascoltare con attenzione e guardare con invidia qualche immagine di questi capolavori custoditi dal signor Mokbel. Effettivamente c’è da rifarsi gli occhi per l’invidia, tantissimi roba, sono talmente tanti che ancora non c’è un numero preciso che li quantifichi esttamente.

Fin qui la notizia che tutti noi abbiamo ascoltato, o meglio che ognuno di noi ha ascoltato in giornali e telegiorali differenti, e a quanto pare ognuno di questi ha dato delle cifre completamente diverse in merito all’attribuzione del valore di tutto il materiale sequestrato. Il problema che  mi ha messo in allarme è che, dato per scontato che riuscire a classificare esattamente il valore di opere d’arte non è certamente semplice e immediato, è facile immaginare delle differenze, ma certamente diventa strano se queste differenze diventano enormi. Sono rimasto completamente esterrefatto guardando il servizio al Tg1 quando ho sentito che il valore attribuito era di parecchie centinaia di migliaia di euro, che credo dia un’idea assolutamente falsa di quello che è il valore reale, cioè molto ma molto più grande. Questa notizia mi ha spinto ad ascoltare allora anche il Tg2 che ha quantificato il valore in qualche milione di euro, cifra che da un’idea diversa del valore dichiarato dal Tg1, ma non escludendo che nel confronto le cifre possano risultare uguali, l’idea trasmessa dalla quantificazione delle due cifre è completamente diversa l’una dall’altra. Allora ho cercato di farmi un’idea personale del valore di questa merce sequestrata e non potendo essere preciso ho fatto un calcolo semplice semplice: consideriamo di dare un valore immaginario minimo a un qualsiasi pezzo singolo e quantifichiamolo in almeno 2000 euro a pezzo, vista la qualità dei pezzi sequestrati non è molto, ora lo moltiplicheremmo per la quantità se ce l’avessimo, quindi ci tocca ricavarla e lo facciamo in maniera approssimativa, considerando che tutte le agenzie parlano di migliaia di pezzi quantifichiamo in 2000 il numero di pezzi sequestrati, a questo punto moltiplichiamo ed otteniamo un totale di 4.000.000 di euro. Questa cifra sembra essere vicina al valore immaginato dal Tg2, ma molto lontana dall’idea che rimane ascoltando invece l’altro Tg. Il problema è che questa cifra, cioè quella calcolata da noi, è sicuramente molto lontana dal valore reale che non può certamente essere questo perché troppo basso, vi ricordo i nomi di qualcuno degli autori: De Chirico, Schifano, per questi autori spendere 2000 euro per una serigrafia sarebbe un affare, se invece stiamo parlando di quadri  allora siamo veramente lontani dal valore che abbiamo usato per farci un’idea, per capirci per un quadro di De Chirico o di Schifano 2000 euro non basterebbero neanche per la cornice.

Allora considerando che il valore da attribuire a tutto il materiale sequestrato è quantificabile in diversi milioni di euro, perché spostare l’attenzione su quello che potrebbe essere il valore delle opere? Forse perché è importante che la gente si concentri sui nomi di coloro i quali saranno sacrificati perché oramai invischiati nell’inchiesta, piuttosto che sulle cifre su cui questi signori riescono a mettere le mani? Immaginiamo che si stia parlando effettivamente di riciclaggio e questa sia in realtà una parte di tutti i traffici che la magistratura e la finanza riescono ad individuare, di che cifre stiamo parlando? Chi c’è dentro a questi traffici? Quanti soldi questi gentiluomini riescono a frodare allo stato? O meglio quanti soldi questi signori riescono a frodare a NOI?

E’ per questo che invito tutti voi a prestare  maggiore attenzione nei prossimi giorni a come verrà gestita la notizia per capire se è interesse di questo governo fare in modo che l’attenzione sulla cifra sia messa in secondo piano rispetto al resto. E’ importante questo perché è assolutamente impossibile che quando le cifre sono così alte le responsabilità possano essere di pochi individui e magari del calibro di Di Girolamo. L’aver voluto minimizzare la cifra al Tg1, telegiornale nell’occhio del ciclone per il suo modo di fare informazione,  mi ha insospettito, nessun cronista, neanche il più ignorante, avrebbe potuto quantificare il valore di tutto il materiale parlando di diverse centinaia di migliaia di euro e non di milioni di euro. E comunque tutto quello che passa nel Tg viene pesato e vagliato attentamente, quindi usare questa cifra ha un significato preciso perché alleggerisce l’attenzione su un qualcosa che agli occhi di tutti noi potrebbe avere un valore secondario.

Vigilare gente, vigilare, su quanti soldi questi delinquenti stanno mettendo le mani rubandoli anche alle nostre tasche?

Annunci
  1. Non c'è ancora nessun commento.
  1. No trackbacks yet.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: